Ferdinando Lavergata – Futuro Digitale

Raccontaci l’esperienza formativa di  “eSkills for Volunteers”.

E ‘stata una grande esperienza dove ho conosciuto persone molto intelligenti e professionali, gli organizzatori erano molto bravi e anche il luogo dove è stato svolto il corso era molto buono. Durante la formazione ho appreso nuove tecniche su come usare in maniera efficiente le mie capacità digitali, da renderle utili anche per la mia organizzazione, Futuro Digitale, ma soprattutto per i giovani. Prima di prendere parte al corso rivolto ai giovani delle organizzazioni, ho pensato che fossi già un esperto in questo settore anche perché sono un web developer  e ho già realizzato molti siti web per progetti senza scopo di lucro. Tuttavia, ho imparato ad ascoltare gli altri e essere pronto a condividere buone pratiche. Certamente, è stata un’esperienza preziosa che sicuramente vorrei ripetere.

Qual è la cosa più importante che hai imparato durante la formazione?

I workshop si sono concentrati principalmente sulla “project management” e sulla ” digital media strategy”. Ho apprezzato molto  la visita al Business Park Andalucía nell’ultimo giorno della formazione. Quello che ho potuto imparare è che in assenza di una buona capacità di project management, un progetto potrebbe fallire. Inoltre, ho avuto l’opportunità di vedere e capire come costruire un grafico GANTT, la mappa concettuale per creare un progetto e l’importanza nell’utilizzo del software grafico come Photoshop.

Ho anche capito come una bella foto o un video pubblicato sui social media di un progetto, che molti pensano che sia molto importante, non ha alcun valore se l’obiettivo ei risultati dei progetti non sono buoni.

Secondo la tua opinione, perché le competenze digitali sono importanti per I giovani lavoratori/volontari?

Tutte i ragazzi sono connessi h24 e spendono tutto il tempo a chiacchierare con i loro amici e inviare foto su Facebook e Instagram. Ricevono le ultime notizie sul mondo attraverso i social media che non avendo competenze digitali significherebbe essere inutili e superflui per i giovani, senza comprendere le loro esigenze e le loro necessità. Secondo me, è necessario studiare e aggiornarsi sempre per acquisire competenze digitali.